La favola di Timmy


COME SPIEGARE AD UN BAMBINO PICOLO CHI È L’ASSISTENTE SOCIALE?

Un gruppo di studenti di Servizio Sociale ha scritto e disegnato la Favola di TIMMY E GLI OCCHIALI MAGICI. Questa favola è stata pensata per presentare ai bambini la figura professionale dell’assistente sociale. Perchè non usarla anche per introdurre altre figure professionali? Il significato della favola è condiviso da molte professioni del sociale. Usate la favola e fateci sapere con un commento come vi trovate.

Perchè la favola?

Schermata 2014-12-08 a 17.47.14‘Per spiegare ad un bambino di 4 anni chi è l’assistente sociale, abbiamo scelto di scrivere una favola perchè pensiamo che questa riesca a catturare la sua attenzione più di un semplice discorso.
L’assistente sociale è qui personificato da uno scoiattolo che accompagna l’orso Timmy lungo un ponte tortuoso, metafora delle difficoltà incontrate da chi si rivolge al servizio sociale, e che poi gli insegna a proseguire da solo lungo la sua strada, lasciandogli però anche gli strumenti necessari (che nella storia sono gli occhiali) per farlo.

Per favorire l’identificazione del bambino con Timmy, abbiamo deciso di non rappresentarlo nè al fianco della sua famiglia nè dei suoi compagni di scuola ma assieme ad un gruppo generico di orsi.
 
Buona lettura!’ Il gruppo di studenti che ha ideato la favol

CLICCA SULLA COPERTINA PER SCARICARE LA FAVOLA IN ITALIANO

 

 

Schermata 2014-12-08 a 17.58.25

SCARICA LA VERSIONE SPAGNOLA DELLA FAVOLA CLICCANDO SULLA COPERTINA