#vitadaassistentesocialeprivato: posizionamento nel mercato


Oggi nella #serieweb #vitadaassistentesocialeprivato affronto un tema a me caro perchè ci sono passata. Come iniziare la libera professione?

Vi racconto la mia esperienza. Almeno una parte relativa la creare il proprio mercato.

Quando ho iniziato a fare davvero l’AssistenteSocialePrivato, meno di 3 anni fa, pensavo che propormi come assistente sociale fosse impossibile. Infatti, avevo appena finito un corso di coaching e avevo deciso di specializzarmi nel Family Coaching perchè mi sembrava il mercato fosse più pronto per un coach che non per un’assistente sociale privato.

Ecco il mio primo errore. Mi stavo appiattendo. Fortunatamente ho conosciuto per caso un consulente di Personal Branding che mi aperto la mente.

Nel video vi racconto alcuni insegnamenti:

  1. CREARSI IL PROPRIO MERCATO. Io vedevo solo le difficoltà del proporsi come AssistenteSocialePrivato e non ne guardavo l’unicità della proposta
  2. ESSERE AUTENTICI, non scimiottare o copiare gli altri
  3. FARE UNA PROPOSTA UNICA, non fare quello che fanno gli altri e partire dalle proprie passioni e attitudini
  4. INVESTIRE in professionisti che ti rendano autonomo

____________________________________________________________________

AssistenteSocialePrivato è a favore della condivisione di contenuti di qualità. Da noi niente SPAM!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *