Cover letter pt 3   Aggiornato recentemente!


Torna il v-log di Assistente sociale privato con l’ultima parte del mio contributo sulla ricerca del lavro.

La lettera di presentazione può risultare inutile nei concorsi pubblici, però è importante conoscere la commissione d’esame sia nei concorsi, che nell’esame di stato per capire come prepararsi.

Sapere chi abbiamo di fronte può aiutarci a capire come prepararsi, che tipo di argomenti sottolineare e su cosa fare leva.

Non sapere il curriculum di chi ci esamina ci preclude la possibilità reale di passare la selezione poiché non facciamo leva sul suo filone teorico.

Ugualmente all’esame di stato. Sapere chi è in commissione ci permette di prepararci in maniera specifica su un ambito di lavoro.

La lettera di presentazione può aprirvi moltissime strade, creare un network di conoscenze è utile per farci entrare nel mondo del lavoro; questo avviene anche all’estero, però  si chiede sempre una lettera di referenze, in cui ci si mette razionalmente “la faccia”.

Io ad esempio non scrivo lettere di presentazione per tutti,  ma solo per quelli che realmente valgono.

Frequentate i corsi di formazione, è un trampolino di lancio utile per la ricerca del lavoro ad esempio nel corso di coaching in presenza a Milano si possono incontrare moltissimi professionisti, e creare una rete di conoscenze utile per il futuro professionale.

GUARDA UTTI I VIDEO SU YOUTUBE

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *