CORSI

Family and social coaching: umanistico-integrato

In diretta
in attesa di accreditamento

1.100,00  + IVA

Stufi dell’assistenzialismo? Stanchi di risposte preconfezionate e di utenti passivi? Desiderio di dare forma concreta ai principi del lavoro sociale tanto decantati e a alla logica dell’anti-oppressività nei servizi sociali? Voglia di sperimentarvi nella libera professione con una proposta che metta in atto davvero l’autodeterminazione? E hai voglia di avere maggiori strumenti per lavorare nel pubblico in una dimensione di reciprocità con i cittadini? Il corso Family & Social Coaching ti porta nel mondo del coaching umanistico-integrato con attenzione al suo utilizzo con le famiglie e i cittadini che si approcciano ai servizi sociali sia in modo coatto che spontaneo. Si tratta di un corso base sul metodo del coaching ad orientamento umanistico-integrato con una attenzione specifica al lavoro nei servizi sociali e dei professionisti dell’aiuto. Fa acquisire competenze concrete ed operative da sperimentare dal giorno dopo in ufficio o in studio. E con voi stessi. Perchè un corso che cambia ‘il/la professionista’ e la persona!

Categoria:

Stufi dell’assistenzialismo? Stanchi di risposte preconfezionate e di utenti passivi? Desiderio di dare forma concreta ai principi del lavoro sociale tanto decantati e a alla logica dell’anti-oppressività nei servizi sociali? Voglia di sperimentarvi nella libera professione con una proposta che metta in atto davvero l’autodeterminazione? E hai voglia di avere maggiori strumenti per lavorare nel pubblico in una dimensione di reciprocità con i cittadini? Il corso Family & Social Coaching ti porta nel mondo del coaching umanistico-integrato con attenzione al suo utilizzo con le famiglie e i cittadini che si approcciano ai servizi sociali sia in modo coatto che spontaneo. Si tratta di un corso base sul metodo del coaching ad orientamento umanistico-integrato con una attenzione specifica al lavoro nei servizi sociali e dei professionisti dell’aiuto. Fa acquisire competenze concrete ed operative da sperimentare dal giorno dopo in ufficio o in studio. E con voi stessi. È un corso che cambia ‘il/la professionista e la persona!

Corso base per diventare Coach Professionisti nell’ambito del lavoro sociale e con le famiglie.

6 giornate online 9-17. 2024: 21 settembre; 9 novembre; 23 novembre; 13 dicembre. 2025: 17 gennaio; 1 marzo.

5 giornate in presenza a Milano. 2025: 11 febbraio 9-18; 12 febbraio 9-17; 2025: 14-15 febbraio 9-18; 16 febbraio 9-17.

Obiettivi

Il lavoro sociale si è negli anni sempre più differenziato per offerta e per richieste da parte dei cittadini. Si stanno facendo strada metodi nuovi per lavorare con le persone, approcci che agiscano sempre più sullo sviluppo di motivazioni personali e strategiche al cambiamento piuttosto che basate sul controllo sociale. Altrettanto si è riscontrato che l’attivazione costruttiva delle persone nella definizione dei loro progetti di aiuto permette sia l’implementazione effettiva delle azioni ideate sia la loro possibile tenuta nel tempo. Il professionista diventa sempre più un facilitatore di scelte, un connettore tra la consapevolezza del presente e il desiderio del futuro, un ri-creatore dello ‘spazio potenziale’ della creatività che spesso l’adulto ha perso.

Non si instaura più la relazione tra un ‘Esperto’ e un ‘Utente-Passivo’. Si punta a dare vita ai principi fondamentali del lavoro sociale, quelli su cui si basa la deontologia professionale come l’autodeterminazione e l’empowerment, tramite un lavoro di accompagnamento alla scoperta di ciò che si ‘vuole’ per sè e per la propria vita. Non di ciò che gli altri si aspettano da noi o ciò che si ‘deve’. Il focus sul ‘volere’, sulla scelta permette comunque di mantenere la funzione informativa e di stimolatore dell’esame di realtà insita nel professionista del lavoro sociale. Si tratta di definire come, con chi, quando e con quale scopo proporre un metodo e/o uno strumento agli utenti/clienti. L’integrazione tra il metodo del coaching umanistico, la PNL, le teorie psico-sociali, le teorie cross-culturali, antioppresssive e del servizio sociale radicale consentono anche di connettere il tema della struttura societaria e culturale nel lavoro con i cittadini.

Il corso base propone di entrare in profondità nel coaching umanistico-integrato e della sua applicazione nei diversi contesti del lavoro sociale: dal pubblico al privato; dall’individuale alle sessioni famigliari. Il corso si prefigge di formare coach in grado di connettere teorie e pratica operativa applicabili sia nella relazione di aiuto nel proprio contesto lavorativo quotidiano nel pubblico sia con clienti privati. Questo percorso formativo è un corso base di coaching con un’atezione al contesto sociale e delle famiglie.

Struttura del corso

Il corso complessivo si compone di:

  • 11 moduli di giornate intere  per un totale di 11 GIORNATE (80 ore di corso)
  • 28 ORE DI LAVORO IN AUTONOMIA con supporto a distanza dei docenti che si articola in:
    • sessioni a coppie durante le pause tra una lezione e l’altra;
    • ascolto con scrittura di feedback di una sessione di un compagno a cui verrete assegnati come osservatori;
    • presentazione di uno strumento adattato al vostro contesto di maggior interesse;
    • diario del corso
  • esame finale: attivazioni e sessioni osservate da formtrici tutor
  • il totale delle ore effettive di aula sono 80

Destinatari

Assistenti sociali, educatori, psicopedagogisti, psicologi, sociologi, insegnanti, counsellor, professionisti che lavorano in contesti educativi (comunità, centri diurni, scuole, asili nido), mediatori famigliari. Chi non ha formazione accademica nell’ambito sociale, psicologico, pedagogico dovrà sostenere un colloquio per l’accesso al corso. Pur essendo un corso base sul metodo del coaching umanistico -integrato ha una accezione specifica per il mondo del sociale e del supporto famigliare.

Previsti un massimo di 23 partecipanti a Milano (il corso verrà attivato con un minimo di 15 partecipanti)

Docenti

Elena Giudice, assistente sociale, dottore di ricerca e formatrice. Mi occupo Family Coaching privatamnte e utilizzo il metodo del coaching nei servizi sociali applicandolo sia nella sua completezza sia attrevsro specifici strumenti funzionali al contesto specifico del lavoro sociale in area coatta o con utenti con scarsa consapevolezza della propria situazione. Master Practitioner in programmazione neuro-lingustica.

Eleonora Ferraro, laureata in servizio sociale, coach. Esperta di lavoro sociale nell’area immigrazione. Iscritta all’Associaione Italiana Coach Professionisti.

Sara Visentin, assistente sociale, supervisora e formatrice. Coach.

Francesca Codazzi, assistente sociale, coach, supervisora, mediatrice famigliare e coordinatrice genitoriale.

Attestati e accreditamenti

Richiesto accreditameno al Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali. Il Regolamento Formazzione Continua degli Assistenti Sociali pone un massimo di crediti per ogni corso indipendentemente dalla sua durata (max 45 crediti totali).

Sarà consegnato l’attestato di partecipazione a fronte dell’80% delle presenze e con tutte le esercitazioni obbligatorie effettuate. L’attestato di partecipazione indica le date, il totale delle ore di aula e di esercitazioni. Forniremo anche il programma dettagliato al fine di porterlo inviare alle associazioni di coaching qualora voleste iscrivervi ad una di esse.

Esistono diverse associazioni di coaching in Italia. La decisione di non richiedere il riconoscimento del corso ad alcuna associazione ha lo scopo di consentire agli iscritti la massima libertà di scelta rispetto all’associazione a cui eventualmente aderire. Facciamo presente che non è necessaria l’iscrizione ad alcuna associazione per usare il metodo nell’ambito pubblico e altrettanto nell’ambito privato. La normativa L.4/2013 è a tutela del consumatore: il cittadino che fa riferimento ad un coach socio di un’associazione riconsociuta sa che quest’utimo deve aderire al codice etico della stessa e ha certamente una preparazione formativa rispondente ai requisiti della stessa associazione. Il corso risponde ai requisiti formativi di base richiesti da alcune associaizoni. Di seguito vi elenchiamo le associazioni presenti in Italia diu cui siamo a conoscenza.

Associazione Italiana Coach Professionisti   Mettiamo a disposizione un incontro di 2 ore online nel mese successivo alla fine del corso per la preparazione all’esame ad A.I.C.P. con Eleonora Ferraro socia di A.I.C.P. da diversi anni e molto attiva nella stessa.

Associazione Coaching Italia

Associazione Nazionale Professionale del Coaching

Associazione Nazionale Professionale di Coach Professionisti

Associazione Coach Professionisti

Due associazioni più specifiche sono per business e ambito sanità:

L’associazione Internation Coaching Federation 

Health Coachin

 

COSTO

COSTO PER PRIVATI/PROFESSIONISTI/ASSOCIAZIONI/COOPERATIVE

Costo corso 1.200€ + oneri fiscali (4% rivalsa INPS + IVA 22%)

1.100 € + oneri fiscali (4% rivalsa INPS + IVA 22%) per chi perfeziona l’iscrizione entro fine Maggio.

(Le iscrizioni si intendono perfezionate con il pagamento. Iscrizioni senza pagamento contesuale saranno garantite per una sola settimana dalla data di iscrizione o fino d esaurimento posti)

QUOTA PER ENTI PUBBLICI E P.A.:  costo corso 1350 € + 4% rivalsa INPS e ritenuta d’acconto 20% – IVA ESCLUSA; NON FARE ACQUISTO TRAMITE CARRELLO – INVIARE MAIL A formazione@assistentesocialeprivato.it con l’indicazione del corso e del numero di partecipanti per ricevere il preventivo dei costi utile all’assunzione dell’impegno di spesa.

 

 

6 giornate online 9-17.

2024:

21 settembre;

9 novembre;

23 novembre;

13 dicembre.

2025:

17 gennaio;

1 marzo.

5 giornate in presenza a Milano.

2024: 11 ottobre 9-18; 12 ottobre 9-17;

2025: 14-15 febbraio 9-18;

2025 :16 febbraio 9-17.

I° MODULO Online. 21 settembre 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Creimo il gruppo
  • Il coaching nel lavoro sociale. Lo scopo e il senso: come? quando? dove? chi?
  • La nascita del coaching
  • La mappa del coaching
  • La gestalt e la centratura del coach
  • Teorie di supporto al coaching
  • Contenitore e contenuto
  • Il coaching umanistico- integrato
  • Spiegazione esercitazioni in autonomia e abbinamenti
  • Approcci di coaching
II° e III° MODULO Presenza a Milano. 11 ottobre 9-18 e 12 ottobre 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Dalla cura di sè alla scoperta della propria autenticità: dal devo al voglio
  • L’importanza del primo incontro: il contratto chiaro e trasparente
  • Identificare e isolare le interferenze e l’ascolto disorientato
  • I valori
  • L’invio: accompagnare al professionista appropriato
  • Domande, feedback, tecniche
  • Esplorare il presente percepito. Presentazione di alcuni strumenti
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
IV° MODULO Online.  9 novembre 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Esplorazione presenta percepito e valori.
  • Domande, feedback, tecniche
  • Esplorare il presente percepito
  • Gestire le richieste inappropriate
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
V° MODULO Online.  23 novembre 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Connessione tra presente percepito e futuro desiderato
  • Il futuro desiderato e il pensiero laterale
  • Presentazione di alcuni strumenti
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
VI° MODULO Online.  13 dicembre 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Il dialogo interno e i Self 1,2,3
  • Presentazione di alcuni strumenti
  • I nostri nemici interiori. Ascolto di me stesso per essere strumento di facilitazione
  • Le competenze distintive del coach e il senso di associarsi per un coach
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
VII° MODULO Online.  17 gennaio 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Ripresa di tutti gli elementi analizzati finora
  • Elementi di Programmazione Neuro-Linguistica e tecniche
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
VIII°, IX° e X° MODULO Presenza a Milano. 14 e 15 febbraio 9-18 e 16 febbraio 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Ripresa di tutti gli elementi della mappa del coaching
  • Dal fururo desiderato all’obiettivo
  • L’obiettivo SMARTER
  • Il punto di partenza: azione o pensiero?
  • Le potenzialità di fronte all’ostacolo
  • Il piano di azione: uno strumento in divenire
  • Il monitoraggio: il successo incrementale
  • Le sessioni di coppia, famigliari e con gli adolescenti e gli obiettivi famigliari
  • Consegna delle esercitazioni in autonomia
XI° MODULO Online.  1 marzo 9-17 (pausa pranzo 13-14)
  • Feedback delle esercitazioni in autonomia
  • Analisi casi con metodo del coaching umanistico e attivazioni pratiche lavorando partendo dal contratto, alla esplorazione del presente percepito e futuro desiderato fino all’obiettivo e piano di azione (attivazioni in piccoli gruppi)
  • Attivazione in coppie con osservazione e analisi congiunta di partecipanti e tutor formatrici per esame finale

Sede per gli incontri in presenza

Via Lanzone, 36 Milano (MM Sant’Ambrogio). Coffee break offerto.

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

SCOPRI IL
VLOG

Vai alla sezione Vlog di assistente sociale per guardare tutti i video pubblicati