La spedizione del libro La coordinazione genitoriale in Italia


Questa settimana la rubrica #gliospitidellunedi ospita Sara Visentin, che ci parla  della spedizione del libro La coordinazione genitoriale in Italia: dialogo tra teoria e pratica.

Il primo volume è stato spedito  al CNOAS per due importanti motivi:

  1. la condivisione con l’ ordine dell’importanza della produzione letteraria e scientifica che  per molti anni  è stata lasciata solo alle università;
  2. l’importanza della coordinazione genitoriale come nuova prospettiva occupazionale per gli assistenti sociali; e come metodo molto usato da questi ultimi.

La coordinazione genitoriale si presenta come  un campo nuovo e multi-professionale, all’interno del quale l’assistente sociale riesce, nonostante la presenza di professioni storicamente  più forti, ad affermarsi in maniera netta. Ad esempio l’AICOGE, Associazione italiana Coordinatori Genitoriali, ha come presidente Elena Giudice, assistente sociale.

Il metodo della Coordinazione genitoriale  può diventare uno strumento innovativo ed importante all’interno del panorama professionale.

Sei interessato alla coordinazione genitoriale?

Acquista il libro e guarda i video sul v-blog

www.assistentesocialeprivato.it

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *