Reddito di emergenza.


Torna il vlog di Assistente sociale privato, oggi  parliamo con Erika Del Pomo del Reddito di  Emergenza.

 

Il decreto Rilancio prevede un ulteriore strumento a sostegno del Reddito:

IL REDDITO DI EMERGENA; lo trovate all’art 84 del Decreto 34 del 2020.

Questa nuova misura di sostegno al reddito è finalizzata a far fronte, temporaneamente, all’attuale crisi economica creatasi per l’epidemia di coronavirus. Il reddito di emergenza è una misura alternativa alle altre forme di sostegno al reddito, infatti non sarà possibile richiedere il contributo  per quei soggetti che già beneficiano di altri sussidi.

Il reddito di emergenza ha una durata di due mensilità e vi è tempo fino al 30 giugno per compilare la domanda sul sito INPS.

Per richiedere il contributo il valore ISEE non deve superare il 15.000 euro.

MA POSSIAMO CHIAMARLO REALMENTE REDDITO DI EMERGENZA?

I tempi e le modalità di erogazione saranno realmente rapidi?

Non era possibile facilitare la richiesta, cosi da permettere a chi ha realmente bisogno di quella cifra di usufruirne?

Riflettiamo insieme!

GUARDA TUTTI I VIDEO SU YOUTUBE

 

 

 

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *